Lycaena dispar - Parco del Ticino

Tutela e valorizzazione della Biodiversità dei SIC "Boschi Siro Negri e Moriano" e "Boschi di Vaccarizza" e della ZPS "Boschi del Ticino" - tratto pavese

Informazioni

Dati generali

Bando

Tutelare e valorizzare la biodiversità (2008)

cerca tutti i progetti di questo bando ›

Titolo

Tutela e valorizzazione della Biodiversità dei SIC "Boschi Siro Negri e Moriano" e "Boschi di Vaccarizza" e della ZPS "Boschi del Ticino" - tratto pavese

Localizzazione
  • BEREGUARDO (PAVIA)
  • CARBONARA AL TICINO (PAVIA)
  • LINAROLO (PAVIA)
  • MEZZANINO (PAVIA)
  • PAVIA (PAVIA)
  • SAN MARTINO SICCOMARIO (PAVIA)
  • TORRE D'ISOLA (PAVIA)
  • TRAVACO' SICCOMARIO (PAVIA)
  • VALLE SALIMBENE (PAVIA)
  • ZERBOLO' (PAVIA)
Date

Avvio: 01/01/2009

Conclusione: 30/11/2012

Ente capofila

Parco Lombardo della Valle del Ticino Via Isonzo, 1 - 20013 MAGENTA (MI) ITALIA

Guarda i progetti dell'ente >

Importi

Budget progetto 249.042 €

Contributo Fondazione Cariplo 131.000 €

Partner
  • Università degli studi di Pavia
Altri finanziatori
  • Provincia di Pavia

Descrizione del progetto

Obiettivi

Gli obiettivi del progetto sono: - predisposizione dei Piani di Gestione del SIC “Boschi Siro Negri e Moriano”, del SIC Boschi di Vaccarizza” e del Piano stralcio della ZPS "Boschi del Ticino", tramite una procedura di concertazione con i portatori di interesse presenti sul territorio (agricoltori, Comuni, associazioni ecc.); - individuazione di tecniche innovative per il mantenimento e l’incremento della biodiversità, da implementare nei Piani di gestione, mediante la realizzazione di Azioni pilota per la gestione dei boschi naturali e della rete idrica minore, e per il miglioramento funzionale-ecologico dei pioppeti;  - realizzazione di azioni pilota di deframmentazione e di incremento degli habitat della fauna minore; - realizzazione di un “Manuale per la gestione naturalistica della vegetazione e delle sponde della rete idrica minore";  - progettazione di sistemi di affinamento naturale o paranaturale degli scarichi di piccole frazioni isolate; - monitoraggio delle azioni pilota; - predisposizione di un pacchetto didattico destinato alle scuole e cicli di lezioni.

Azioni

Le azioni di progetto sono: 1. predisposizione dei Piani di Gestione dei due SIC e lo stralcio della ZPS 2. azioni pilota di gestione dei boschi, della rete irrigura minore 3. azioni pilota di deframmentazione e incremento degli habitat della fauna minore 4. azioni pilota di miglioramento funzionale-ecologico dei pioppeti 5. censimento delle tipologie spondali 6. studio di fattibilità e progettazione preliminare di sistemi di affinamento delle acque di scarico di piccoli insediamenti 7. monitoraggio delle azioni pilota 8. realizzazione di un pacchetto didattico per le scuole elementari La redazione dei Piani di Gestione verrà fatta anche in base alle risultanze delle azioni pilota previste dal progetto, che verranno inserite nel Piano come "migliori pratiche". Le attività verranno portate avanti, in un'ottica di gestione partecipata, con i Comuni della zona e gli altri portatori d'interesse. Le attività riguardanti la parte a valle dell'autostrada MI-GE della ZPS daranno indicazioni utili per estendere proposte di gestione a tutta l'area.

Risultati

I risultati riguardano: - adempiere agli obblighi comunitari individuando con i nuovi Piani di Gestione le misure di conservazione adeguate per la tutela di SIC e ZPS; - individuare le migliori tecniche possibili, da un punto di vista naturalistico, da adottarsi per la gestione di boschi naturali, rete idrica minore e pioppeti; - superare alcuni degli elementi di barriera e frammentazione esistenti, al fine di contrastare l’isolamento dei siti Natura 2000 e favorirne invece il collegamento; - risolvere problemi locali di depurazione delle acque, aumentando la biodiversità dell'area; - fornire i modelli di gestione da seguire e le indicazioni operative da implementare nei Piani di gestione; - ottenere il coinvolgimento attivo di tutti gli attori territoriali al fine di una gestione partecipata del progetto; - sensibilizzare il mondo studentesco ai temi della valenza naturalistica e della gestione dei Siti Natura 2000.

Valutazione complessiva del progetto

Il progetto ha consentito di:  - predisporre i piani di gestione dei SIC BOSCHI DI VACCARIZZA E SIRO NEGRI E MORIANO, che sono stati successivamente approvati e pubblicati sul BURL in data 20.05.2015; - deframmentare la chiavica di borgo Ticino (Pavia) , consentendo il passaggio della fauna ittica; - predisporre uno studio di fattibilità sulla riqualificazione del canale Gravelone che potrà essere realizzato utilizzando diverse forme di finanziamento; - offrire alle scuole del territorio un progetto didattico gratuito che ha permesso di sensibilizzare e informare sui temi della biodiversità e delle reti ecologiche, lasciando ai docenti materiale utilizzabile anche dopo la conclusione del progetto; - predisporre un manuale sulla gestione naturalistica della rete irrigua che il Parco sta utilizzando nell'ambito dei propri iter autorizzativi e diffondendo presso consorzi di irrigazione, tecnici e altri enti interessati.

Punti di forza:

  • coincidono con quanto espresso sopra

Punti di debolezza:

  • limitata partecipazione da parte degli agricoltori, in particolare pioppicoltori che ha determinato la parziale modifica dell'azione sulla pioppicoltura naturalistica anche a seguito dell'inserimento nel PSR degli impianti di pioppicoltura fra le coltivazione di pregio ambientale

 

90% EFFICACIA
degli
interventi

Output

Interventi di riqualificazione fluviale o lacustre/ripristino degli ambienti acquatici superficiali
  • Numero di rami fluviali riattivati/riqualificati 1
  • Estensione totale rami fluviali riattivati/riqualificati 1.300 m
Interventi di deframmentazione dei corridoi ecologici fluviali e terrestri
  • Numero di attraversamenti per ittiofauna realizzati 1
  • Tipologia degli attraversamenti per ittiofauna realizzati Soglia semi-sommersa in ciottoloni (frazione Chiavica - Borgo Ticino)
  • Estensione totale dei filari/siepi realizzati 200 m
Attività di monitoraggio
  • Monitoraggio faunistico ex ante
    Numero di specie monitorate: 11
    Elenco delle specie monitorate: alborella, aspio, barbo, carpa, cavedano, Cobite di stagno orientale, ghiozzo padano, gobione, pseudorasbora, rodeo amaro, siluro
    Numero di stagioni di campo: 1
  • Monitoraggio faunistico ex post
    Numero di specie monitorate: 14
    Elenco delle specie monitorate: alborella, barbo, carassio, carpa, cavedano, cobite, Cobite di stagno orientale, gardon, ghiozzo, gobione, pigo, pseudorasbora, rodeo amaro, scardola
    Numero di stagioni di campo: 1
Redazione piani di gestione dei siti appartenenti alla rete natura 2000
  • Piano di gestione SIC "Boschi di Vaccarizza" redatto 1 documento Piano di gestione SIC "Boschi Siro Negri e Moriano" redatto 1 documento Piano di gestione ZPS "Boschi del Ticino"- tratto meridionale" redatto 1 documento
Studi di fattibilità per la realizzazione dei corridoi ecologici
  • Proposte di possibili interventi per il miglioramento della permeabilità faunistica delle principali infrastrutture viarie 1 documento Interventi di riqualificazione ambientale del canale Gravellone Vecchio 1 documento
Attività/interventi di fruizione/divulgazione/sensibilizzazione
  • Numero di scuole coinvolte 11
  • Numero di classi coinvolte 17
  • Manuale di gestione naturalistica dei canali irrigui 1 pubblicazione Numero di volantini pieghevoli rete natura 2000 2.000

Contatti

Ente capofila

Parco Lombardo della Valle del Ticino Via Isonzo, 1 - 20013 MAGENTA (MI) ITALIA

http://www.parcoticino.it

info@parcoticino.it

02972101

Referente di progetto

Claudio Peja

direzione@parcoticino.it

02972101

Partner
  • Università degli studi di Pavia

Gli altri progetti dell'Ente

Mappa degli interventi

Livelli in mappa















Gli altri progetti ubiGreen

Bando Tutelare e valorizzare la biodiversità (2011)

Budget 100.000 €

Riqualificazione ambientale e gestione degli habitat "Lande secche europee" e "Foreste di Castanea sativa" nel SIC/ZPS Val Codera

Ente Comunità Montana della Valchiavenna

Localizzazione

Riqualificazione ambientale e gestione degli habitat "Lande secche europee" e "Foreste di Castanea sativa" nel SIC/ZPS Val Codera

Budget 100.000 €

Contributo 50.000 €

Bando Tutelare e valorizzare la biodiversità (2011)

Budget 828.000 €

ITACA. Innovazione, tecnologie, azioni per il contrasto delle alloctone.

Ente Coclea Società Cooperativa Sociale

Localizzazione

ITACA. Innovazione, tecnologie, azioni per il contrasto delle alloctone.

Budget 828.000 €

Contributo 350.000 €

Bando Tutelare e valorizzare la biodiversità (2008)

Budget 79.911 €

Ripristino e potenziamento della rete ecologica tra aree Natura 2000

Ente Parco Lago Segrino

Localizzazione

Ripristino e potenziamento della rete ecologica tra aree Natura 2000

Budget 79.911 €

Contributo 48.000 €

Bando Tutelare e valorizzare la biodiversità (2010)

Budget 289.000 €

Interventi per l'incremento della biodiversità nella lanca di Runate

Ente Parco Regionale Oglio Sud

Localizzazione

Interventi per l'incremento della biodiversità nella lanca di Runate

Budget 289.000 €

Contributo 149.188 €