Immagine 1

Coordinarsi per agire insieme sulle acque del Sebino

Informazioni

Dati generali

Bando

Gestione sostenibile delle acque (2005)

cerca tutti i progetti di questo bando ›

Titolo

Coordinarsi per agire insieme sulle acque del Sebino

Localizzazione
  • COMUNI DEL LAGO D'ISEO
Provincia

Bergamo

Date

Avvio: 20/10/2006

Conclusione: 31/12/2007

Ente capofila

Comunità Montana dei Laghi Bergamaschi VIA DEL CANTIERE, 4 - 24065 LOVERE (BG) ITALIA

Guarda i progetti dell'ente >

Importi

Budget progetto 263.133 €

Contributo Fondazione Cariplo 140.000 €

Altri finanziatori
  • Provincia di Bergamo, Provincia di Brescia, Comunità Montana Alto Sebino, Comunità Montana Sebino Bresciano, Tutela Ambientale del Sebino, Consorzio dell'Oglio, Consorzio Gestione Associata dei Laghi, Agenda 21 Costa Volpino, Agenda 21 Iseo

Sinergie

Questo progetto è collegato al progetto Realizzazione di interventi condivisi finalizzati al miglioramento delle condizioni ecologiche, dello stato qualitativo e alla rinaturazione del Lago d'Iseo, finanziato da Fondazione Cariplo nell'ambito del bando Tutelare la qualità delle acque (2008)

Descrizione del progetto

Obiettivi

Il progetto, al fine di stimolare il coordinamento e l'integrazione dei vari portatori di interesse nel lago d'Iseo, persegue tre obiettivi di fondo: 1. la presa d'atto delle condizioni quali-quantitative delle acque del lago di Iseo; 2. la ricognizione del quadro di azioni avviate/previste dagli enti territoriali competenti e la valutazione dei livelli progettutali esistenti; 3. il coinvolgimento dei soggetti locali nelle scelte di programmazione e tutela delle acque del lago e del territorio circostante, dalla scala generale a quella particolare. In particolare, mira a : - valorizzare il lago e il suo territorio quale elemento strutturante l'identità territoriale e di appartenenza delle comunità locali; - valorizzare il capitale storico, culturale e ambientale sul quale promuovere la qualificazione delle attività economiche e produttive locali al fine di ridurre il loro impatto e promuovere l'autosostenibilità; - migliorare la qualità e fruibilità del lago (acqua, sponde) sia relativamente agli usi turistico-ricreativi che a quelli educativi; - promuovere la crescita delle economie locali collegate all'offerta di capitale storico-naturale e il recupero dei sistemi economici ad alto impatto ambientale oggi operanti sul lago; - migliorare le capacità gestionali della risorsa idrica verso la salvaguardia della qualità delle acque superficiali e di falda, il controllo dei prelievi del lago, la riduzione del rischio idraulico; - migliorare l'accessibilità e comprensibilità sulle dinamiche inerenti il lago per tutti i portatori di interesse.

Azioni

Per il progetto, di durata 18 mesi, sono previste le seguenti fasi: - raccolta e messa in rete delle politiche e dei progetti di pianificazione dei diversi attori pubblici e privati, con obiettivo finale l'organizzazione di un documento di indirizzo; - definizione di uno scenario condiviso intorno a cui riorientare le azioni programmate e definirne di nuove; a tal fine verrà attivato un tavolo di confronto ("Forum") tra i principali utilizzatori della risorsa e che redigerà un documento programmatico, il "Manifesto del Sebino"; - definizione di un modello di valutazione degli impatti delle azioni sul sistema delle componenti socio-ambientali, attraverso l'approntamento di una griglia qualitativa; si introdurranno cosi' gli attori locali ai processi di Valutazione Ambientale Strategica che diverranno obbligatori sulla pianificazione.

Risultati

Risultati perseguiti: accrescere le possibilità di rendere efficaci le politiche e i progetti riguardanti il Sebino; aumentare il coordinamento e la cooperazione interistituzionale e la valorizzazione della sussidiarietà e della cittadinanza attiva; ridurre i costi specifici di intervento e ottimizzare le risorse finanziarie, rintracciare nuovi canali di finanziamento organizzati intorno all'idea dell'intercomunalità; rafforzare il sistema della partecipazione delle comunità locali anche con cantieri evento; aumentare l'azione istituzionale per la protezione pro attiva del territorio; accrescere i sistemi di promozione della cultura collegata all'acqua; sistematizzare la comunicazione riferita ai migliori modi di utilizzo dell'acqua;definire interventi volti a ridurre gli impatti sul sistema delle qualità delle acque; identificare parametri per la gestione dei prelievi delle acque; riduzione dei problemi collegati ai cicli di vita naturale lacuale; incrementare la qualità dell'offerta ricreativa e fruitiva lacuale.

90% EFFICACIA
degli
interventi

Contatti

Ente capofila

Comunità Montana dei Laghi Bergamaschi VIA DEL CANTIERE, 4 - 24065 LOVERE (BG) ITALIA

http://www.cmlaghi.bg.it/pages/home.asp

info@cmlaghi.bg.it

Gli altri progetti dell'Ente

Mappa degli interventi

Nessun intervento georeferenziato per questo progetto.

Allegati

Nessun allegato caricato per questo progetto.

Gli altri progetti ubiGreen

Bando Gestione sostenibile delle acque (2005)

Budget 308.400 €

Impianto di fitodepurazione di acque reflue di Pianbosco e interventi di riqualificazione forestale e naturalistica

Ente Consorzio Parco Pineta di Appiano Gentile e Tradate

Localizzazione

Impianto di fitodepurazione di acque reflue di Pianbosco e interventi di riqualificazione forestale e naturalistica

Budget 308.400 €

Contributo 140.000 €

Bando Gestione sostenibile delle acque (2006)

Budget 428.000 €

Piano per il ripristino della continuità ecologica dei corpi idrici della provincia di Como e di Lecco

Ente Federazione Italiana Pesca Sportiva e Attivita` Subacquee FIPSAS

Localizzazione

Piano per il ripristino della continuità ecologica dei corpi idrici della provincia di Como e di Lecco

Budget 428.000 €

Contributo 210.000 €

Bando Gestione sostenibile delle acque (2005)

Budget 105.114 €

L'acqua nel comprensorio del rio Vallone: valorizzazione della risorsa e recupero del suo significato paesistico - ambientale

Ente Consorzio Parco del rio Vallone

Localizzazione

L'acqua nel comprensorio del rio Vallone: valorizzazione della risorsa e recupero del suo significato paesistico - ambientale

Budget 105.114 €

Contributo 50.000 €

Bando Gestione sostenibile delle acque (2006)

Budget 285.000 €

PARTECIPACQUA - Implementazione di un percorso di gestione partecipata per la realizzazione di un ecosistema filtro per l'affinamento dei reflui del depuratore di Vigevano, per il riutilizzo in agricoltura di tali acque e per la riqualificazione della località Lanca Ajala

Ente Parco Lombardo della Valle del Ticino

Localizzazione

PARTECIPACQUA - Implementazione di un percorso di gestione partecipata per la realizzazione di un ecosistema filtro per l'affinamento dei reflui del depuratore di Vigevano, per il riutilizzo in agricoltura di tali acque e per la riqualificazione della località Lanca Ajala

Budget 285.000 €

Contributo 100.000 €