Foce gambara

STRAtegia di RIqualificazione FLUviale partecipata (STRARIFLU) nel Parco Oglio Sud

Informazioni

Dati generali

Bando

Gestione sostenibile delle acque (2005)

cerca tutti i progetti di questo bando ›

Titolo

STRAtegia di RIqualificazione FLUviale partecipata (STRARIFLU) nel Parco Oglio Sud

Localizzazione
  • I comuni compresi nel Parco
Date

Avvio: 01/03/2006

Conclusione: 01/10/2008

Ente capofila

Parco Regionale Oglio Sud Piazza Donatore del Sangue, 2 - 26030 CALVATONE (CR) ITALIA

Guarda i progetti dell'ente >

Importi

Budget progetto 422.939 €

Contributo Fondazione Cariplo 200.000 €

Altri finanziatori
  • Amministrazione provinciale di Mantova - Amministrazione provinciale di Cremona ARPA Lombardia - Parco Regionale Oglio Sud - Parco Regionale Oglio Nord Consorzio di Bonifica Alta e Media Pianura Mantovana - Consorzio di Bonifica Dugali Consorzio di Bonifica Navarolo - Consorzio di Bonifica Sud Ovest Mantova Comuni di Acquanegra sul Chiese, Bozzolo, Calvatone, Canneto sull’Oglio, Casalromano, Commessaggio, Drizzona, Gazzuolo, Isola Dovarese, Marcaria, Ostiano, Pessina Cremonese, Piadena, San Martino dall’Argine, Viadana, Volongo

Sinergie

Questo progetto è collegato al progetto Interventi di riqualificazione corso d'acqua Gambara nel tratto ricadente nel Comune di Volongo (CR), finanziato da Fondazione Cariplo nell'ambito del bando Tutelare la qualità delle acque (2009)

Descrizione del progetto

Obiettivi

Obiettivo generale del progetto è la definizione concertata di un piano d'azione per la riqualificazione fluviale integrata del fiume Oglio sub-lacuale, tramite un processo decisionale partecipato. Obiettivi specifici sono: - portare, a lungo termine, il fiume Oglio sub-lacuale ad una condizione di più elevato valore ambientale, in cui siano maggiormente garantiti processi e dinamiche che caratterizzano un ambiente naturale; - approntare uno strumento metodologico di valutazione integrata e partecipata delle alternative di intervento, utile anche per l'aggiornamento/ridefinizione in itinere del piano d'azione, coordinato con il Piano di Tutela delle Acque della Regione Lombardia; - affrontare i conflitti legati alle problematiche che interessano il fiume ed individuare soluzioni che permettano di trovare un compromesso accettabile tra i diversi obiettivi; - incrementare la condivisione di dati e informazioni ambientali, migliorando l'attuale parcellizzazione di molti dati; - avviare, nell'ambito delle tipologie di intervento previste dal piano, azioni pilota con valore divulgativo e sperimentale.

Azioni

Le strategie di intervento sono così riassumibili: a) definizione e organizzazione dei soggetti attuatori (Unità di progetto, Consulta dei comuni, Comitato tecnico scientifico, stakeholders, monitoraggio); b) organizzazione del Forum dell'Oglio sub-lacuale ispirato al modello Agenda 21 (3 incontri del Forum plenario e 16 incontri dei forum tematici); c) caratterizzazione a supporto del progetto (sistematizzazione degli studi esistenti, valutazione stato ambientale del fiume sub-lacuale); d) progetto di riqualificazione multiobiettivo (creazione di una base informativa comune, identificazione e strutturazione obiettivi e possibili linee d'azione, definizione alternative di progetto e "prodotti di area"); e) valutazione multicriterio (definizione dei criteri di valutazione, modello qualitativo delle relazioni causa-effetto, matrice di valutazione delle alternative).

Risultati

I risultati di progetto sono:  1) realizzazione della caratterizzazione integrata del bacino sublacuale del Fiume Oglio, attraverso la sistematizzazione degli studi esistenti, la valutazione attraverso indici sintetici dello stato del fiume, la realizzazione di indagini ad hoc sul campo; 2) realizzazione di proposte progettuali inerenti la riqualificazione multiobiettivo; 3) realizzazione del Forum del Fiume Oglio, attraverso l’organizzazione di 3 Forum plenari e 16 Forum tematici riguardanti la qualità dell’acqua (a), gli interventi di riqualificazione fluviale (b), la fruibilità della risorsa fluviale e lo sviluppo economico (c) e il rischio idraulico e idromorfologico (tavolo tecnico) (d); 4) definizione del Piano d’Azione del Fiume Oglio attraverso un percorso partecipato. 5) realizzazione di interventi di riqualificazione ambientale lungo il fiume. Il progetto inoltre ha gettato le basi per la stesura del Contratto di fiume.

Valutazione complessiva del progetto

La caratterizzzione del fiume Oglio sub-lacuale e del suo bacino ha portato una maggiore conoscenza del territorio e delle sue criticità. La condivisione con i portatori d'interesse del territorio, ha stimolato un confronto costruttivo e l'emersione dei bisogni avvertiti rispetto ai temi trattati. L'interazione tra questi due approcci - il primo più tecnico-scientifico, il secondo più politico - ha stimolato diverse idee progettuali molte delle quali hanno trovato realizzazione degli anni successivi. Alcune di queste sono state finanziate da Fondazione Cariplo su richiesta di Capofila diversi da questo Parco ma che facevano parte del gruppo di lavoro del progetto STRARIFLU dell'Oglio. Si sono infine gettate le basi per la redazione di un Contratto di Fiume.

Punti di forza:

  • il coinvolgimento di diversi attori sia a livello politico (apportando punti di vista differenti e quindi arricchenti) sia dal punto di vista tecnico-scientifico (apportando professionalità di grande livello e facendo crescere l'intero gruppo di lavoro). Il coinvolgimento di diversi Enti nella gestione del progetto è da una parte arricchente, per quanto detto sopra, e allo stesso tempo difficile in quanto impegnativo dal punto di vista organizzativo e gestionale.

100% EFFICACIA
degli
interventi

Output

Interventi di riqualificazione fluviale o lacustre/ripristino degli ambienti acquatici superficiali
  • Numero di fasce ripariali realizzate 9
  • Estensione totale delle fasce ripariali realizzate 16.000 m2
Studi e piani per la gestione delle acque superficiali
  • Piano d'Azione del fiume Oglio 1 documento di Piano Numero progetti predisposti in attuazione alle linee strategiche del Piano 6
Attività/interventi di fruizione/divulgazione/sensibilizzazione
  • Numero forum plenari effettuati 3 Numero forum tematici effettuati 16 Documenti prodotti 1 carta illustrativa delle criticità ambientali del bacino dell'oglio, 1 opuscolo di sintesi del documento di Piano, 1 libro sullo stato dell'ambito nel bacino dell'Oglio

Contatti

Ente capofila

Parco Regionale Oglio Sud Piazza Donatore del Sangue, 2 - 26030 CALVATONE (CR) ITALIA

http://www.ogliosud.it

info@ogliosud.it

037597254

Referente di progetto

Parco Oglio Sud

info@ogliosud.it

037597254

Sito web progetto

Gli altri progetti dell'Ente

Mappa degli interventi

Livelli in mappa















Gli altri progetti ubiGreen

Bando Gestione sostenibile delle acque (2005)

Budget 105.114 €

L'acqua nel comprensorio del rio Vallone: valorizzazione della risorsa e recupero del suo significato paesistico - ambientale

Ente Consorzio Parco del rio Vallone

Localizzazione

L'acqua nel comprensorio del rio Vallone: valorizzazione della risorsa e recupero del suo significato paesistico - ambientale

Budget 105.114 €

Contributo 50.000 €

Bando Gestione sostenibile delle acque (2004)

Budget 189.526 €

L’acqua per l’ambiente nella brughiera

Ente Consorzio del Parco Brughiera Briantea

Localizzazione

L’acqua per l’ambiente nella brughiera

Budget 189.526 €

Contributo 110.000 €

Bando Gestione sostenibile delle acque (2005)

Budget 372.740 €

Interventi per il miglioramento della funzionalità fluviale lungo l'asta del fiume Serio con l'utilizzo di tecniche di ingegneria naturalistica

Ente Consorzio Parco Regionale del Serio

Localizzazione

Interventi per il miglioramento della funzionalità fluviale lungo l'asta del fiume Serio con l'utilizzo di tecniche di ingegneria naturalistica

Budget 372.740 €

Contributo 103.002 €

Bando Gestione sostenibile delle acque (2005)

Budget 704.621 €

Interventi di riqualificazione del torrente Molgora

Ente Comune di Osnago

Localizzazione

Interventi di riqualificazione del torrente Molgora

Budget 704.621 €

Contributo 300.000 €